Finale Euro 2012: Femen a seno nudo contro Lukashenko

Pubblicato il 1 Luglio 2012 12:05 | Ultimo aggiornamento: 1 Luglio 2012 12:19

KIEV – – A seno nudo e con il volto coperto da un passamontagna come se fossero agenti del Kgb (così si chiamano ancora i servizi segreti bielorussi) pronti all’azione, brandendo in aria dei finti manganelli, mentre una di loro, decisamente corpulenta, imitava il discusso presidente bielorusso Alexander Lukashenko con stellette, pantaloni militari e baffetti.

E’ così che le femministe del gruppo ‘Femen’ hanno protestato, finendo fermate dalla polizia, davanti allo stadio olimpico di Kiev contro l’annunciata presenza in tribuna d’onore del leader bielorusso alla finale di Euro 2012 tra Italia e Spagna. Lukashenko è accusato dai Paesi occidentali di repressione politica e di mancato rispetto dei diritti umani al punto da essere definito dagli Usa ‘l’ultimo dittatore d’Europa’.

Secondo l’ambasciata bielorussa, prima della partita ci sarà un incontro ufficiale tra Lukashenko e un altro presidente molto discusso: l’ucraino Viktor Ianukovich, che oggi farà gli onori di casa.