YOUTUBE Ferrari da 300mila contro il muro: alla guida il figlio di un noto imprenditore

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 Settembre 2019 18:23 | Ultimo aggiornamento: 18 Settembre 2019 18:23
ferrari incidente pordenone

La Ferrari poco prima dell’incidente

ROMA – Era alla guida della Ferrari da 300mila euro del padre quando, per cause in corso di accertamento, ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato contro un muretto.

Alla guida del bolide c’era Tommaso Buoro, il figlio 22enne di Lauro, fondatore e presidente di Nice spa, azienda di Oderzo in provincia di Treviso, fra i leader mondiali del settore della domotica, ossia tutte quelle tecnologie volte a migliorare la qualità della vita nella casa e più in generale negli edifici. L’azienda è nata nel 2003, ha sedi all’estero ed è quotata in borsa.   

L’incidente è avvenuto domenica pomeriggio in località Camolli Casut nel comune di Brugnera, provincia di Pordenone e fortunatamente non ha avuto conseguenze. La Ferrari 812 Superfast, una 12 cilindri da 800 cavalli che costa 300mila euro ha riportato seri danni. L’auto è del padre del ragazzo: l’incidente è nato a causa di un’accelerazione avvenuta in una rotatoria che ha provocato una sterzata improvvisa che ha fatto toccare all’auto il marciapiede. Nonostante la frenata, l’auto è finita contro il muro di un’abitazione.

A bordo c’era una ragazza e il 22enne: entrambi ne sono usciti illesi. La Nice Spa è un’azienda di Oderzo (Treviso) fondata nel 1993. Lauro Buoro, padre di Tommaso, è uno dei fondatori.

Fonte: Fanpage, La Tribuna, Youtube