Fiocchi di neve, come si formano? Ognuno è unico, le classificazioni VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Dicembre 2014 6:27 | Ultimo aggiornamento: 31 Dicembre 2014 0:00

ROMA – Ogni fiocco di neve è unico e l’unica cosa che gli scienziati possono fare è raggrupparli e classificarli secondo la loro forma. Guardando al microscopio la formazione di un fiocco di neve, che nasce dalla cristallizzazione dell’acqua in forme esagonali e simmetriche.

A studiare i fiocchi di neve e la loro formazione sono i cristallografi, che si occupano di classificare i cristalli di ghiaccio in funzione della loro forma. Le forme dipendono dalla temperatura e dall’umidità: più è semplice la forma, più è bassa l’umidità in cui il cristallo si forma. I cristalli più complessi invece si formano in ambienti dove l’umidità è maggiore.

I meccanismi di formazione non sono ancora chiari, ma ad oggi sono stati classificate 21 categorie base per la forma dei fiocchi di neve, divise in tre sublivelli: generali, intermedi ed elementari. Ogni categoria ha specifiche caratteristiche e le 8 categorie intermedie sono costituite dai cristalli a colonna, piani, aggregati, di brina, a germe e irregolari.