La seconda telefonata tra Schettino e la Capitaneria: “Vada a bordo cazzo!”

Pubblicato il 17 Gennaio 2012 15:31 | Ultimo aggiornamento: 18 Gennaio 2012 13:56

ISOLA DEL GIGLIO (GROSSETO) – Gli italiani hanno il loro nuovo eroe: si tratta di Gregorio De Falco, l’ufficiale della Capitaneria di Porto di Livorno che rimbrotta pesantemente Francesco Schettino in una telefonata, quella di sabato notte all’1.40, che è già diventata cult in Rete.

“Guardi Schettino che lei si è salvato forse dal mare ma io le faccio passare l’anima dei guai. Vada a bordo, cazzo!” dice De Falco all’ufficiale della Costa Crociere. A seguire la seconda parte della telefonata.  Per la prima parte clicca qui, per il testo della prima telefonata clicca invece qui: