“Sto soffocando”. In Francia rider muore durante controllo polizia. Ucciso come George Floyd? VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Giugno 2020 10:52 | Ultimo aggiornamento: 24 Giugno 2020 10:52
Francia e polizia, foto d'archivio Ansa

“Sto soffocando”. In Francia rider muore durante controllo polizia. Ucciso come George Floyd? VIDEO (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Siamo a Parigi, Francia, nei pressi della Tour Eiffel. La data è quella del 3 gennaio.

Cédric Chouviat, fattorino di 42 anni, sposato e con 5 figli, fermato dalla polizia per un controllo, dopo attimi di tensione viene bloccato a terra dagli agenti.

La tecnica è quella ormai tristemente nota: quella del soffocamento.

“Sto soffocando”, avrebbe ripetuto Chouviat agli agenti più volte.

“Sto soffocando”, più o meno le stesse parole (“I can’t breath”) che pronunciò George Floyd.

Portato poi in ospedale, il fattorino è morto due giorni dopo.

Inutile dire che la morte del fattorino ricorda la morte di George Floyd.

Anche sulla morte del fattorino in queste ore è stata aperta un’inchiesta.

Francia, fattorino muore durante controllo della polizia. Le parole della famiglia

Il quotidiano francese Le Monde, che ha avuto accesso alle registrazioni telefoniche del rider, spiega che l’uomo ha discusso con gli agenti per circa 12 minuti prima di essere messo a terra con la cosiddetta “tecnica di soffocamento”.

L’autopsia – riporta Le Monde – parla di asfissia con “una frattura della laringe”.

La famiglia di Chouviat, in conferenza stampa, ha chiesto al presidente francese Emmanuel Macron di sospendere i quattro poliziotti coinvolti e di vietare le tecniche usate dagli agenti quel giorno.

Attenzioni: le immagini sono forti e sconsigliate ad un pubblico sensibile. (Fonti: Le Monde, YouTube).