Usa: fumo nello spot online di Cain, repubblicani spaccati

Pubblicato il 29 ottobre 2011 21:09 | Ultimo aggiornamento: 29 ottobre 2011 22:17

NEW YORK, 29 ott – La pubblicità online del candidato alle primarie repubblicane per la Casa Bianca, Herman Cain, spacca i repubblicani ed e’ sommersa dalle critiche. Nel video il numero uno dello staff di Cain viene ripreso mentre si accende una sigaretta apparentemente senza motivo.

Ed è subito polemica: il popolo di internet si è ribellato a quello che ritiene un affronto, con alcuni che hanno definito lo spot fra i più brutti della storia”. Ma le polemiche vanno anche oltre e spccano i repubblicani, in quella che sembra una netta linea di demarcazione fra coloro che appoggiano i Tea party e i contrari. Secondo un sondaggio Reuters/Ipsos, sei su dieci fra coloro che si identificano con i Tea Party esprimono apprezzamento per la pubblicita’. La stessa percentuale che si identifica con i repubblicani odia lo spot.

Sul web le critiche, soprattutto dei commentatori alla pubblicita’, sono state dure. E la percezione del pubblico evidenzia come lo spot sembra suggetire che Cain appoggi il fumo. Secondo il sondaggio, fra i fumatori che hanno visto lo spot uno su cinque ritiene che Cain appoggi il fumo. La percentuale sale a uno su tre fra i non fumatori.