Gargano, il piromane ripreso dalle telecamere nel bosco: arrestato. VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 Luglio 2014 14:29 | Ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2014 14:29
Gargano, il piromane ripreso dalle telecamere nel bosco: arrestato

Gargano, il piromane ripreso dalle telecamere nel bosco: arrestato

FOGGIA – Lo hanno colto sul fatto, mentre appiccava il fuoco in un bosco all’interno del Parco Nazionale del Gargano. Ad incastrarlo le telecamere che gli uomini della Forestale di San Nicandro avevano opportunamente mimetizzato tra la vegetazione. Il giovane, 36 anni di San Severo, in provincia di Foggia, è stato arrestato: dovrà ora rispondere del reato di incendio boschivo doloso

Il piromane, che ha precedenti penali, rischia una condanna tra i 4 e i 10 anni di reclusione con l’aggravante del reato commesso in un’area protetta. I primi incendi, tutti in località “Longara” nel comune di Serracapriola, uno il 7 e l’altro il 14 giugno scorso, avevano convinto gli inquirenti a monitorare l’area anche con l’impiego di alcune telecamere. Nel filmato diffuso dalla Guardia Forestale si vede distintamente l’uomo accostare col proprio veicolo al ciglio sinistro della strada, sporgersi dallo sportello e appiccare il fuoco con un accendino. Si è allontanato solo dopo essersi accertato che le fiamme si stessero propagando all’interno del bosco.

Da inizio 2014 sono stati 110 gli incendi boschivi in Puglia, di cui 37 in provincia di Foggia, mentre nello stesso periodo dello scorso anno gli incendi erano stati 15.