Gb. Simon Parkes, consigliere comunale: “Sono figlio di un alieno” (video)

Pubblicato il 19 Giugno 2013 9:01 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2013 13:08
Gb. Simon Parkers, consigliere comunale: "Sono figlio di un alieno"

Gb. Simon Parkers, consigliere comunale: “Sono figlio di un alieno”

LONDRA – “Sono il figlio di un alieno“. Simon Parkes, 53 anni e consigliere comunale di Whitby, nella contea del North Yorkshire, ha raccontato la sua singolare infanzia. Secondo la sua testimonianza, Parkers aveva 6 mesi quando un alieno con caratteristiche “umane” e solo 8 lunghe dita appuntite ed alto 2,7 metri entrò nella sua stanza.

Il politico laburista ha raccontato: “Ho pensato non sono le mani della mamma, le mani della mamma sono rosa, e la mamma ha i pollici. Questi sono verdi e appuntiti, e sono 4”.

Per Parkers gli alieni non sono interessati al nostro corpo: “Non è il mio corpo fisico il motivo per il quale gli alieni sono interessati a me, ma quello che c’è dentro, la mia anima”.

A chi chiede al consigliere comunale se la storia del rapimento alieno possa influenzare il suo lavoro, lui risponde: “E’ una questione personale e non influenza il mio lavoro. Sono più interessato a riparare le buche o i tetti che perdono. La gente non vuole che io parli di alieni”.