Gemelle siamesi separate, legate come non mai: operazione riuscita VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 febbraio 2015 15:22 | Ultimo aggiornamento: 24 febbraio 2015 15:53
Gemelle siamesi separate: operazione mai riuscita prima VIDEO

Gemelle siamesi separate: operazione mai riuscita prima

HOUSTON (USA) – Un’operazione mai riuscita prima ha permesso di separare due gemelle siamesi di dieci mesi nate condividendo il petto e la pancia. Per l’intervento, realizzato all’ospedale pediatrico del Texas, c’è voluta un‘équipe di ben 26 sanitari: 12 chirurghi, sei anestesisti, otto infermieri chirurgici. Alla fine le due piccole, Knatalye Hope e Adeline Faith Mata, sono state separate, sono vive e stanno bene.

Il problema, nel loro caso, era che condividevano moltissimi organi fondamentali, come i polmoni, il fegato, l’intestino, il colon e il bacino. Per preparare la separazione delle due piccole, i medici americani hanno prima sottoposto, lo scorso dicembre le due bimbe ad un intervento di cinque ore durante il quale hanno innestato degli espansori del tessuto nel petto e nella pancia, in modo da allungare la pelle delle due pazienti.

In laboratorio hanno creato dei modelli tridimensionali degli organi delle piccole, in modo da poter effettuare delle simulazioni prima dell’operazione definitiva. Alla fine, durante l’intervento di questi giorni, i medici hanno lavorato per circa 23 ore sui corpicini di Knatalye e Adeline. Solo per separare i due corpi uniti ci sono volute 18 ore.

5 x 1000

Le bimbe adesso sono ricoverate nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale. Qui resteranno per i prossimi due mesi, per recuperare le forze prima di poter tornare a casa. In futuro potrebbero doversi sottoporre a nuovi interventi.