Genova paralizzata dai tifosi serbi prima della gara con l’Italia

Pubblicato il 12 Ottobre 2010 20:45 | Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre 2010 22:31

Momenti di tensione a Genova, nel pomeriggio di martedì 12 ottobre, poco prima della gara tra Italia e Serbia, valida per le qualificazioni ai prossimi europei. Alcuni tifosi serbi, infatti,  sono venuti a contatto con le forze dell’ordine.

La situazione, in un primo momento tranquilla, è degenerata intorno alle 19 alla partenza dei due cortei spontanei che hanno bloccanto la città. Il primo partito da piazza De Ferrari, il secondo da piazza Fontane Marose. In tutto i supporter serbi sono circa 300.

I tifosi serbi, a Genova per seguire la propria Nazionale, hanno anche lanciato oggetti e petardi all’indirizzo di passanti e negozianti. Le forze dell’ordine, il reparto mobile della polizia ed il battaglione dei carabinieri sono mobilitati.