Video

VIDEO YOUTUBE Giachetti: “Roberto Speranza ha la faccia come il c…”

VIDEO YOUTUBE Giachetti: "Roberto Speranza ha la faccia come il c..."

Il fermo immagine tratto da l’unità.tv mostra Roberto Giachetti durante il suo intervento all’assemblea nazionale del Partito Democratico a Roma, 18 dicembre 2016.
ANSA

ROMA – “E mi dovete scusare: l’unica cosa che io penso è che Roberto Speranza ha la faccia come il culo“. Firmato Roberto Giachetti. Detto davanti a telecamere e parlando al microfono durante l’assemblea del Partito Democratico. Parole, quelle del candidato sindaco di Roma sconfitto al ballottaggio da Virginia Raggi che scatenano il prevedibile putiferio.

Subito dopo la frase incriminata, infatti, una parte della platea ha applaudito il vicepresidente della Camera ma una decina di delegati presenti in assemblea Pd ha lasciato la sala tra urla e proteste. Per riportare l’ordine è intervenuto  il presidente Matteo Orfini a redarguire Giachetti: “Non avresti permesso quando dirigi l’aula della Camera di usare espressioni del genere”. Giachetti si difende: “La parola culo è sdoganata in tutto il mondo. Ma ok, mi correggo: faccia di bronzo”.

La frase di Giachetti era riferita alla posizione di Speranza e della minoranza Pd rispetto alla legge elettorale. “Quando avevi la possibilità di votare il Mattarellum alla Camera eri il capogruppo e hai detto no”, la sua contestazione.

To Top