Giappone, con il martello in mano la “cerimonia del divorzio” può avere inizio

Pubblicato il 23 Giugno 2010 12:50 | Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2010 15:12

Pagando circa 600 dollari si può far officiare il proprio divorzio da un cerimoniere, con parenti e amici riuniti per assistere alla rottura della fede.

Succede in Giappone: davanti agli invitati la coppia stringe tra le mani un martello e per celebrare la rottura del matrimonio i due spezzano insieme le fedi che un tempo li avevano uniti.

Da circa un anno è l’ex commerciante Hiroki Terai a gestire il business delle cerimonie di divorzio e le richieste sono passate da 25 a circa mille in meno di dodici mesi. Prossimamente Terai si recherà anche a Seul per la prima cerimonia in trasferta: