Gilet gialli circondano e aggrediscono poliziotti, uno estrae la pistola VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 dicembre 2018 14:10 | Ultimo aggiornamento: 23 dicembre 2018 14:10
Gilet gialli circondano e aggrediscono poliziotti, uno estrae la pistola VIDEO

Gilet gialli circondano e aggrediscono poliziotti, uno estrae la pistola

PARIGI – Tre agenti di polizia che vengono raggiunti dai gilet gialli che protestano, gettano contro di loro vari oggetti tra cui un monopattino, e alla fine uno degli agenti tira fuori la pistola e la punta ad altezza uomo. E’ successo anche questo durante gli ennesimi scontri nel centro di Parigi, tra gli Champs Elysées e avenue George V, tra diversi dimostranti violenti, alcuni in gilet giallo, e la polizia. 

Lo scontro è stato ripreso in un video postato sul web che mostra proprio il momento in cui i tre poliziotti vengono circondati e presi di mira dal lancio di oggetti. All’inizio i tre agenti si difendono con calci, manganelli e spray, poi uno di loro estrae la pistola e la punta ad altezza d’uomo, prima di indietreggiare e ripartire in moto.

In evidente difficoltà, anche gli altri due poliziotti fuggono su una sola motocicletta, lasciando la terza a terra. Secondo quanto riferiscono media francesi è stata aperta un’inchiesta per violenze contro gli agenti.  

Sabato 22 dicembre sono stati 2.000 a Parigi e 23.800 in tutta la Francia i gilet gialli che sono scesi a protestare contro le misure di Emmanuel Macron. Si è trattato del loro sesto appuntamento, che ha visto una partecipazione ancora in ribasso rispetto al sabato precedente, quando erano scesi in strada 33.500 gilet gialli in tutto il Paese.

Le persone identificate nella capitale, riferisce la prefettura, sono state 109, 17 delle quali poste in stato di fermo. Fra queste il portavoce Eric Drouet, una delle figure più popolari del movimento, trovato in possesso di un manganello.