Giorgia Meloni scala il Monte Senario al posto di Renzi: “Non ha pagati i debiti della pa”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Ottobre 2014 11:47 | Ultimo aggiornamento: 6 Ottobre 2014 16:58
Giorgia Meloni scala il Monte Senario al posto di Renzi: "Non ha pagati i debiti della pa"

Giorgia Meloni scala il Monte Senario al posto di Renzi: “Non ha pagati i debiti della pa”

VAGLIA (FIRENZE) – Il presidente del Consiglio Matteo Renzi, secondo Giorgia Meloni non avrebbe rispettato la promessa di pagamento dei debiti dello Stato verso le imprese che doveva avvenire entro il 21 settembre. Renzi non avrebbe neppure ottemperato alla seconda promessa: quella di salire insieme a Bruno Vespa sul santuario di Monte Senario, promessa fatta durante la puntata in cui l’ex sindaco di Firenze era ospite di Porta a Porta. 

Per ricordare l’impegno e tenere i riflettori accesi sulla vicenda, sabato 4 ottobre, Giorgia Meloni si è cimentata nella scalata del Monte Senario. Insieme a lei il consigliere regionale toscano Giovanni Donzelli, il consigliere regionale Paolo Marcheschi, il capogruppo a Palazzo Vecchio Francesco Torselli e alcuni militanti del partito e i podisti dell’associazione sportiva “RunxYou”.

La corsa la racconta Il Giornale:

“Prima dello “start” poche parole per spiegare l’iniziativa e via per il percorso che divide Firenze dal santuario. Con una sfida: percorrere in 3 ore i 16,5 km che separano Firenze dal santuario di Monte Senario. Obiettivo raggiunto con la leader festeggiata all’arrivo e presa in braccio dai consiglieri regionali. «Il presidente del Consiglio Matteo Renzi aveva promesso agli italiani che se non avesse pagato tutti i debiti della P.A. entro il 21 settembre sarebbe andato in pellegrinaggio a piedi a Monte Senario. Oggi siamo al 4 ottobre e i debiti non sono stati pagati: 31 miliardi su 90 complessivi. Ma il pellegrinaggio Renzi non lo ha fatto nonostante non abbia mantenuto l’impegno», l’affondo della presidente di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, poco prima di prendere parte alla corsa non competitiva di 20 chilometri per raggiungere il santuario vicino Firenze, nel comune di Vaglia. «In questo modo – ha aggiunto – non mantiene due impegni su due”. 

(Video Agenzia Vista)