Giornalista migrante bussa, conventi rispondono non c’è posto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Settembre 2015 6:38 | Ultimo aggiornamento: 24 Settembre 2015 23:54
Giornalista migrante bussa, conventi rispondono non c'è posto

Giornalista migrante bussa, conventi rispondono non c’è posto

ROMA – “No no, qui non abbiamo posto”. Questa la risposta che ha ricevuto da diversi conventi un giornalista di Piazza Pulita che si è finto un profugo siriano e ha chiesto ospitalità. Seguendo il messaggio di Papa Francesco sui migranti,”ogni parrocchia e convento ospiti una famiglia”, il reporter ha provato a sondare il terreno per vedere in che modo la Chiesa abbia recepito l’invito del Papa. E, a giudicare dal servizio, sembrerebbe non del tutto buono.

“Spero che il Papa guardi questo servizio”, ha detto il conduttore di Piazza Pulita Corrado Formigli. Monsignor Domenico Sigalini, presente in studio non è invece d’accordo con il messaggio che ne esce dal servizio: “Non è questo il modo di vedere se la Chiesa fa la carità. Avete preso un finto povero, pensando che abboccassero e non hanno abboccato”.

Quindi il monsignore prosegue: “A casa mia un profugo? No, non ho la possibilità, non posso seguirlo, serve un’assistenza precisa”.