Guerra degli inni: Nannini per il Pd, l’urlo di Grillo, Berlusconi cantautore (video)

Pubblicato il 18 Gennaio 2013 14:52 | Ultimo aggiornamento: 18 Gennaio 2013 14:54
Guerra degli inni: Nannini per il Pd, l'urlo di Grillo, Berlusconi cantautore (video)

Guerra degli inni: Nannini per il Pd, l’urlo di Grillo, Berlusconi cantautore (Foto LaPresse)

ROMA – Il Pd ha scelto “Inno” di Gianna Nannini. Il Movimento 5 Stelle lancia “L’Urlo della Rete“, una taranta “elettorale” di Leonardo Metalli e Raffaello Di Pietro. Per il Pdl invece è “Gente della libertà“, a cura di Silvio Berlusconi e Mariarosaria Rossi e musicato da Danilo Mariani. A ciascun partito il suo inno da campagna elettorale.

INNO DEL PDPier Luigi Bersani, segretario del Pd, ha scelto Inno di Gianna Nannini e lo ha annunciato su Twitter:

Il nuovo disco di Gianna Nannini è bellissimo, ho scelto la sua canzone ‘Inno’ e da domani accompagnerà il Pd”.

L’URLO DELLA RETE DI M5S – Beppe Grillo dal blog del Movimento a 5 Stelle ha presentato “L’urlo della Rete” e scrive:

“La Rete che URLA la sua verità ai cittadini. La taranta del Web, per la prima volta una canzone dedicata a tutti quelli che parlano a loro nome, perché in rete Uno vale Uno. “Ci siamo incontrati alla posta di Viale Mazzini con Raffaello – racconta Metalli – dovevamo pagare varie multe e conti correnti e lamentandoci della situazione del nostro Paese abbiamo deciso di scrivere l’inno della Rete e degli italiani”.

“GENTE DELLA LIBERTA'”  DEL PDL – Scritto da Berlusconi e Mariarosaria Rossi, che nella musica sono stati aiutati da Danilo Mariani. Il brano sostituisce “Meno male che Silvio c’è” e quando uscì nel febbraio 2012 divenne oggetto di polemiche per le accuse di plagio, poi in parte ritrattate, da parte del rapper J.Ax.