Harvey Weinstein contestato duramente al talent di comici VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 Ottobre 2019 23:36 | Ultimo aggiornamento: 25 Ottobre 2019 23:56
contestazione Harvey Weinstein

Un momento della contestazione ad Harvey Weinstein

ROMA – Harvey Weinstein è stato contestato durante un talent show di comici in un bar di New York, mercoledì sera. Una delle concorrenti, anziché proporre uno sketch, ha usato i 10 minuti a sua disposizione per un’invettiva contro il 67enne ex produttore incriminato per diversi casi di molestie e violenza se***ale e nel mirino del movimento di denuncia #Me Too partito da Hollywood.

Quando l’attrice emergente Kelly Bachman lo ha visto tra il pubblico al Downtown Bar di Manhattan, circondato da guardie del corpo e donne avvenenti, ha deciso di attaccarlo dal palco definendolo “l’elefante nella stanza” e paragonandolo a Freddy Krueger, il mostro della saga horror “Nightmare”.

“Sono stata stu***ta anch’io, stranamente non da qualcuno in questa stanza. Ma io ora mi trovo a pochi passi da un fo***to stu****ore e nessuno qui ha niente da dire?”, ha chiesto l’attrice provocando il pubblico che però ha reagito fischiandola e contestandola. Alla fine sia lei che un’altra donna che aveva urlato a Weinstein di andarsene sono state costrette a lasciare il locale

Un portavoce dell’ex produttore ha negato che l’allontanamento sia stato richiesto da lui ma ha anche denunciato la “maleducazione” di chi ha cercato di rovinargli “un momento di svago in una vita che è stata messa sottosopra”. “Dimostra come il corso della legge di questi tempi sia soffocato dal giudizio dell’opinione pubblica che cerca di togliere ai tribunali l’ultima parola”, ha denunciato.   

Questa settimana è arrivata intanto una nuova accusa nei confronti di Weinstein dall’attrice Rose McGowan che ha fatto causa a lui e a due suoi ex avvocati perché avrebbero minacciato di stroncarle la carriera se lo avesse denunciato per st**ro.​

Fonte: Agi, Daily Mail, Youtube