Egitto, Hillary Clinton contestata: la gente tira le scarpe e urla “Monica”

Pubblicato il 16 luglio 2012 18:16 | Ultimo aggiornamento: 16 luglio 2012 18:16

Hillary Clinton

Hillary Clinton (LaPresse)

ALESSANDRIA (EGITTO) – Pessima accoglienza ad Alessandria per Hillary Clinton. Il convoglio del segretario di Stato americano è stato bersagliato a distanza con il lancio di scarpe, pomodori mentre la folla gridava di “Monica, Monica”. Il riferimento è alla stagista Monica Lewinsky con cui il marito, l’allora presidente Bill Clinton, l’aveva tradita.

La contestazione sembra sia stata innescata dal sospetto di parte degli egiziani che Washington abbia aiutato il candidato dei Fratelli Musulmani, Mohamed Morsi, a vincere le elezioni presidenziali.

Accusa smentita dalla Clinton: “Voglio essere chiara sul fatto che gli Usa non sono coinvolti negli affari egiziani, nella scelta di vincitori e sconfitti, anche se lo volessimo, e ovviamente non lo vogliamo”. Il capo della diplomazia, alla sua ultima tappa in Egitto, era ad Alessandria per riaprire il consolato Usa, chiuso nel 1993.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other