“Ho l’ebola”: lo scherzo di cattivo gusto del passeggero a bordo di un aereo VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 ottobre 2014 15:52 | Ultimo aggiornamento: 10 ottobre 2014 16:11
"Ho l'ebola": lo scherzo di cattivo gusto del passeggero a bordo di un aereo

“Ho l’ebola”: lo scherzo di cattivo gusto del passeggero a bordo di un aereo

PHILADELPHIA – E’ salito sull’aereo e ha normalmente preso posto. Poi ha inizato a starnutire e tossire. Una volta, due, aumentando via via intensità e frequenza. Poi, a un certo punto, si è alzato urlando: “Ho l’ebola!”.

Immaginatevi su quel volo. Partito dagli Usa e diretto in Repubblica Dominicana. Immaginatevi a condividere uno spazio costretto a 8mila metri con uno che urla di avere una malattia che uccide centinaia di persone al giorno. E immaginatevi poi a sentirvi dire dall’untore d’alta quota che non era vero niente, che stava scherzando.

Perché di scherzo si trattava. Di pessimo gusto, fuori luogo e fuori tempo, ma scherzo. Finito non benissimo per l’uomo che alla fine è stato comunque visitato dai medici a Punta Cana, in aeroporto. Perché con l’Ebola, almeno i medici e le persone di buon senso non scherzano.

L’uomo  ha ammesso di non avere il virus e di non essere mai stato in Africa.

I 255 passeggeri sono rimasti bloccati sulla pista per più di due ore, in attesa di ricevere nuove comunicazioni. Il video che segue è stato pubblicato da uno dei passeggeri che si trovavano a bordo e mostra il momento in cui i medici sono saliti a bordo a prelevare l’uomo che ora probabilmente sarà condannato per procurato allarme. In un giorno, il video ha totalizzato già più di 2 milioni di clic su YouTube.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other