Hugo Chavez in fin di vita. Maduro: “Avvelenato dai nemici”

Pubblicato il 5 Marzo 2013 19:56 | Ultimo aggiornamento: 5 Marzo 2013 20:30
Hugo Chavez in fin di vita. Maduro: "Avvelenato dai nemico"

Hugo Chavez (Foto Lapresse)

CARACAS – Peggiorano le condizioni di salute di Hugo Chavez. Il ministro per la Comunicazione, Ernesto Villegas, ha diffuso un comunicato in cui si specifica che i problemi respiratori del presidente venezuelano si sono aggravati per una nuova “pericolosa infezione”. Intanto il vice-presidente Nicolas Maduro ha denunciato l’esistenza di un “piano per destabilizzare” il Venezuela. Secondo Maduro la malattia di Chavez sarebbe stata provocata da un attacco nemico. E si ventila l’ipotesi che sia stato “avvelenato”, come successe al leader palestinese Yasser Arafat.

”La destra corrotta’‘ del Venezuela vuole ”distruggere il comandante e il suo lavoro” e ”ha sempre odiato il presidente: non c’è in loro nemmeno un minimo di compassione umana, ha detto Maduro. Vogliono inoculare odio affinché la rabbia del nostro popolo si trasformi in violenza”. Ciò dovrebbe a sua volta ”portare ad un intervento estero”.

Proprio con l’accusa di aver tramato per destabilizzare il Paese è stato espulso dal Venezuela l’addetto militare dell’Ambasciata american David Del Monaco. L’addetto all’aeronautica Usa del Monaco ”ha 24 ore per fare le valige e andarsene dal Venezuela”, ha detto Maduro in un messaggio alla tv nazionale, aggiungendo che i ”nemici della patria” hanno ”provocato alterazioni”, e cioè sabotato, ”il sistema elettrico del Paese, generando il caos. Abbiamo già reso noto un comunicato per l’espulsione” dell’addetto militare americano.

Nell’altra nota letta a reti unificate, quella di Villegas, si spiega che Chavez è stato sottoposto in questi giorni ad un nuovo ciclo di chemioterapia, “il cui impatto è molto forte”. Il presidente continua ad essere “aggrappato a Cristo e alla vita”, ha aggiunto il ministro Villegas.

“Oggi c’è un peggioramento della funzione respiratoria. Il sistema immunitario è deficitario e c’è una nuova, grave infezione, ha detto Villegas. Il presidente è sottoposto a una chemiterapia di impatto molto forte, oltre che ad altri trattamenti complementari. Le sue condizioni generali continuano ad essere molto delicate”.

Chavez, rieletto nell’ottobre scorso per il quarto mandato,era tornato a sorpresa da Cuba due settimane fa, per essere ricoverato in un ospedale militare di Caracas. Il leader bolivariano non compare in pubblico da quando è stato operato all’Avana l’11 dicembre scorso, il quarto intervento chirurgico cui è stato sottoposto da quando a metà del 2011 gli fu diagnosticato un cancro nella regione pelvica. Da giorni circolano voci secondo cui Chavez è ormai in fase terminale.