Incendio California, quel che resta di Paradise devastata dalle fiamme: paesaggio apocalittico VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 novembre 2018 18:15 | Ultimo aggiornamento: 13 novembre 2018 18:16
Incendio Paradise

Incendio California, quel che resta di Paradise devastata dalle fiamme

PARADISE – Un cittadino di Paradise, una delle città tra le più colpite dal devastante incendio che in California ha provocato 31 morti, ha ripreso quel che resta del luogo dopo il devastante incendio che ha incenerito praticamente tutto, il peggiore della storia della California.

Nelle immagini apocalittiche si vedono strade vuote, carcasse di auto e pullman distrutti dai roghi. 

Nella giornata di ieri, lunedì 12 novembre, sul posto erano impiegati ancora 4.500 vigili del fuoco. I soccorritori hanno recuperato 29 corpi nella zona di Paradise, e altri due cadaveri sono stati ritrovati vicino Los Angeles.

Camp Fire, così è stato soprannominato l’incendio più potente che sta devastando il nord dello stato, è cresciuto a 111 mila acri ed è stato contenuto solo per il 25%. Oltre 50 mila persone sono ancora costrette fuori casa, di cui 1.300 in rifugi. Nessun nuovo ordine di evacuazione è stato dato da sabato a ieir ma le autorità hanno avvertito di restare in allerta a causa delle condizioni meteo avverse, con forti venti e bassa umidità. A Paradise le fiamme hanno divorato 6.500 abitazioni.