India, molestate sul bus si ribellano. Video su YouTube messa in scena?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Dicembre 2014 12:57 | Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre 2014 12:57
India, molestate sul bus si ribellano. Video su YouTube messa in scena?

Il video che ha spopolato su YouTube

NEW DELHI (INDIA) – Nessun premio per le due sorelle riprese mentre respingono le molestie di tre uomini su un autobus in India. Il governo ha sospeso la premiazione dopo che sono emerse alcune contraddizioni nella vicenda.

Grazie al video, che ha spopolato su YouTube e sulle tv, le due ragazze erano diventate delle eroine nazionali. Dopo il clamore iniziale, però, i media hanno iniziato a indagare la dinamica dell’incidente. Il filmato mostra Pooja e Arti Kumar, rispettivamente di 22 e 19 anni, picchiare con una cintura tre giovani tra l’indifferenza dei passeggeri su un bus nella città di Rohtak, nello stato dell’Haryana.

Alcuni testimoni hanno negato che i tre uomini, poi arrestati, avevano fatto delle avances alle sorelle. Inoltre, non c’è traccia di una misteriosa donna incinta che ha ripreso la scena con il suo telefonino. In un’intervista Pooja aveva detto “di essere stata molestata da circa 2 mila ragazzi e che ci sono altri video che provano le aggressioni”.

Intanto le famiglie dei tre sospetti hanno incontrato il chief minister dell’Haryana, ML Khattar, che ha promesso una inchiesta per fare luce sulla vicenda. Nel frattempo è stato sospeso un premio in denaro di 30 mila rupie a testa (circa 40 euro) che era stato stanziato per le coraggiose giovani.