YOUTUBE Inghilterra, chiama 999 mentre fidanzato le urla “sto per ucciderti”

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 Ottobre 2019 13:13 | Ultimo aggiornamento: 9 Ottobre 2019 13:13
Zahra e Aaron

Zahra e Aaron in una foto di qualche tempo fa

ROMA – Zahra chiama il 999 proprio nel momento in cui il suo ex fidanzato sta sfondando la finestra della sua casa con lo scopo di entrare per massacrarla di botte ed ucciderla. La vittima è la 31enne Zahra Rechelle originaria di Glossop nel Derbyshire inglese: la donna chiede aiuto nel momento in cui il 27enne Aaron Marsden Booth sta cercando di entrare: nella telefonata si sentono in sottofondo i colpi che Aaron sta dando alla finestra con lo scopo di sfondarla. Alla fine riuscirà ad entrare per massacrare e pugnalare Zahra che però riuscirà a sopravvivere. 

La straziante telefonata in cui la donna urla terrorizzata e chiede aiuto alla polizia, è stata diffusa in queste ore dal Daily Mail a seguito della condanna dell’uomo. Il fatto è avvenuto nel febbraio di quest’anno: Aaron, dopo tre ore di stallo è stato ammanettato ed ora dovrà scontare una condanna a 14 anni.

“Potete intervenire per favore, il mio ragazzo sta entrando, sta abbattendo la porta. Potete sbrigarvi?” chiede la donna. Poco dopo si sente la finestra che viene rotta e l’uomo che fa irruzione nella stanza gridando. La donna supplica: “Per favore, non farmi del male“. E lui risponde: “Cosa sto per fare … sto per ucciderti”. Poi la telefonata si interrompe.

L’uomo ha picchiato la donna in volto, l’ha presa a calci sul viso e l’ha pugnalata ai fianchi e alle gambe. Quando la polizia è arrivata le ha puntato un coltello alla gola e ha minacciato di ucciderla se gli agenti si fossero avvicinati. L’uomo, dopo tre ore è stato arrestato. Ora dovrà restare in carcere per 14 anni.

Il Daily Mail pubblica le immagini del volto tumefatto di Zahra, immagini forti riprese anche da Dagospia che Blitz Quotidiano ha deciso di non pubblicare. 

Fonte: Daily Mail, Dagospia