Video

Ingrassa di 20 chili e li perde tutti. Katie Hopkins: obesità non esiste VIDEO

LONDRA – E’ ingrassata di venti chili in tre mesi e poi, nello stesso lasso di tempo, li ha persi tutti. Una sfida raccontata in uno docu-film in due puntate a sostegno della sua tesi: “l’obesità non esiste, può essere curata, e senza personal trainer o dietologi”; “gli obesi sono tali perché sono pigri”. Parola di Katie Hopkins, la star televisiva più odiata del Regno Unito.

Nota per frasi come “Non puoi essere grasso e felice”, “Gli obesi porteranno il nostro sistema sanitario alla rovina”, “Ai bambini bisogna dire che sono grassi”, “I grassi meritano un bel calcio nel didietro”, “Gli obesi dovrebbero pagare per tutto quel grasso”, Katie Hopkins, 39 anni, sposata, ha partecipato ai reality “I’m a Celebrity Get Me Out of Here” e “The Apprentice”. Proprio in questi giorni è entrata nel cast del “Celebrity Big Brother” britannico.

Per novanta giorni si è rimpinzata di cioccolato, fritti, cibo dei fast food e non ha mai fatto attività fisica, lei che era abituata a fare sport e aveva un corpo a dir poco tonico. Una volta “guadagnati” venti chili è tornata a fare sport e a mangiare in modo normale, semplicemente riducendo l’apporto calorico, arrivato a 6mila calorie quotidiane nel regime ingrassante. Così ha perso tutti i chili messi su, senza bisogno di personal trainer, dietologi o altro. E così ha potuto dimostrare la sua tesi: “Tu hai la scelta: o prendi la strada in salita e vai fino in fondo o ti rassegni e resti infelice per sempre”.

 

 

 

 

 

 

 

To Top