Inter-Juve, Micciché propone all’Assemblea regionale siciliana di fermarsi VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 aprile 2018 10:19 | Ultimo aggiornamento: 30 aprile 2018 10:25
Gianfranco Miccichè

Inter-Juve, Micciché propone all’Assemblea regionale siciliana di fermarsi

PALERMO – Il presidente dell’assemblea regionale siciliana Gianfranco Micciché propone di interrompere i lavori per permettere al deputato Cracolici di andare a vedere Inter-Juventus.

Miccichè, notoriamente amante del pallone e tifoso juventino, sabato chiama in causa il derby d’Italia per chiedere ai deputati, alle prese con articoli ed emendamenti della Finanziaria da approvare entro oggi, lunedì 30 aprile, di velocizzare i tempi per potere interrompere alle 20.30 i lavori.



Il governatore Nello Musumeci non ci sta: “I siciliani ci chiedono di andare avanti fino alle 22, mettendoci il massimo impegno”. Niente da fare dunque: il leader azzurro da sempre vicinissimo a Berlusconi conferma che “come già stabilito” si chiude alle 20.30, per consentire ai deputati di andare a casa.

Peccato però che gran parte del percorso è ancora da compiere. In Aula intanto protestano i 5 stelle: “Inaccettabile fermare l’aula per una partita mentre la Sicilia affonda”, dice Valentina Zafarana. Miccichè prova a fermare le polemiche: “Ho detto che avrei chiuso la seduta alle 20 perché molti deputati, anche dei 5 stelle, mi hanno chiesto di sospendere per tornare a casa visto che è sabato”.

La Zafarana ribatte: “Non è vero”. La seduta, alla fine viene posticipata alle 12 di domenica ed anche in Rete sono scoppiate molte polemiche. Corriere Tv pubblica il filmato.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other