Ischia, delfino giunge a riva in agonia: muore tra le braccia dei bagnanti VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 Giugno 2020 13:09 | Ultimo aggiornamento: 22 Giugno 2020 13:09
Ischia, delfino a riva in agonia: muore tra le braccia dei bagnanti VIDEO

Ischia, delfino giunge a riva in agonia: muore tra le braccia dei bagnanti

ISCHIA – Questa è la triste storia di un delfino morto tra le braccia dei bagnanti di Ischia. Il mammifero, giunto a riva già in evidente difficoltà, è stato soccorso da alcune persone che si trovavano sulla spiaggia di Citara. 

“Nonostante i tentativi di salvataggio – spiega la federazione dei Verdi di Napoli – per il povero animale non c’è stato nulla da fare”. 

Il delfino, un esemplare di stenella, è morto poco dopo mentre i bagnanti cercavano invano di reindirizzarlo a largo. Lo hanno quindi accompagnato dolcemente a riva e adagiato sul bagnasciuga. 

Aveva ferite sul muso

Sul muso aveva delle vistose ferite, denunciano i Verdi che ora chiedono un’indagine. 

Sul posto sono intervenuti gli uomini della Guardia Costiera, lo staff dello stazione zoologica Anton Dohrn, dell’area marina protetta Regno di Nettuno e della onlus Oceanomare Delphis.

Marco Munari, biologo marino che coordina il laboratorio ischitano del Dohrn, ha spiegato al quotidiano la Repubblica che il delfino aveva il corpo “aggredito da parassiti e varie escoriazioni, in particolare sul rostro. Non denunciando segni di una collisione con un natante, l’ipotesi più probabile resta quella di una malattia, legata presumibilmente a un virus o a un fungo”.

Spetterà ora all’Istituto zooprofilattico di Portici, dove la carcassa è stata trasferita, stabilire le cause del decesso.