Italia-Danimarca 3-1, video: Balotelli, Montolivo, De Rossi gol

Pubblicato il 17 Ottobre 2012 0:00 | Ultimo aggiornamento: 17 Ottobre 2012 0:00
Foto Ansa

MILANO –  L‘Italia ha vinto 3-1 contro la Danimarca grazie ai gol di Riccardo Montolivo, Daniele De Rossi e Mario Balotelli.

Pagelle degli azzurri dopo Italia-Danimarca.   DE SANCTIS 6.5: si vede che con i difensori juventini non ha la stessa intesa di Buffon, ma le capacita’ non si discutono: dopo un inizio da brividi ci mette piedi e mani per chiudere la porta.

Non puo’ nulla sul gol di Kvist.    ABATE 5.5: conosce ogni zolla delle fasce di San Siro, ma e’ timido in fase di spinta e insicuro quando c’e’ da tamponare gli inserimenti dei danesi.   BARZAGLI 6: poche sbavature, Bendtner e’ piu’ pericoloso quando finisce sulle piste di Chiellini.

CHIELLINI 6: dovrebbe conoscere bene Bendtner ma fatica a tenerlo, soprattutto sui corner. Per sua fortuna lo spilungone danese non e’ in serata. Nel finale anche un liscio da brividi.  Dalla sua, la potenza fisica che fa argine alla prepotenza dei danesi.

BALZARETTI 5.5: si concede troppe distrazioni, Agger lo grazia su calcio d’angolo ma Jacobsen sfrutta al massimo lo spazio che gli viene concesso e crossare indisturbato per il gol di Kvist.   DE ROSSI 6.5: inizia in sordina, ma e’ bravo a seminare il veterano Stokholm in area e freddo a incornare il suo 2/o gol in azzurro. Si prende un’ammonizione per fermare l’azione danese (era diffidato, a marzo saltera’ Malta) e tiene sempre a contatto i reparti. Raddoppia la corsa quando l’Italia e’ in inferiorita’ numerica

PIRLO 6.5: a lungo pare fuori dalla partita, anestetizzato dalla gabbia ordinata da Olsen, ma appena vede uno spiraglio crea come solo lui sa: ringraziano De Rossi e Balotelli, per due assist da antologia.     MARCHISIO 5.5: crea la prima occasione azzurra con un destro potente, ma un problema alla spalla sinistra lo condiziona. Stringe i denti fino al 74′. Dal 29’st CANDREVA: sv.

MONTOLIVO 6: finalmente mostra di avere un notevole tiro da fuori in faretra. Sblocca la partita ma poi si nasconde. Dal 40’st GIACCHERINI sv)   OSVALDO 4.5: Con Balotelli si intende poco o nulla, non e’ la sua serata. E’ intelligente quando spiana la strada a Montolivo portando via un difensore, sciagurato quando lascia l’Italia in 10 per un tempo. Magari non sara’ stato un colpo proibito, ma che si sia fatto innervosire lui quando le botte le ha prese Balotelli e’ davvero imperdonabile

BALOTELLI 7.5: assist e gol sono da ricordare, ma l’ex interista sorprende soprattutto per la maturita’ con cui resiste alle botte dei danesi e regge da solo l’attacco dopo l’espulsione di Osvaldo. La standing ovation e’ maritata: ha conquistato San Siro, che ora finalmente lo rimpiange. Dal 44’st DESTRO: sv.

PRANDELLI 6.5: voleva solo i tre punti e li ha ottenuti senza badare affatto al gioco: cosi’ ora ha issato l’Italia in testa al girone, a 10 punti, in fuga. Ha vinto la scommessa su Balotelli, non quella su Osvaldo.

Il video con tutti i gol.