Iturbe, video dei gol del nuovo acquisto della Roma

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Luglio 2014 8:46 | Ultimo aggiornamento: 17 Luglio 2014 8:46
Iturbe, i gol del nuovo acquisto della Roma (VIDEO)

Iturbe, i gol del nuovo acquisto della Roma

ROMA – Juan Iturbe è della Roma. Nella serata di mercoledì 16 luglio il club giallorosso ne ha annunciato l’arrivo con un comunicato:

“L’A.S. Roma S.p.A. rende noto di aver sottoscritto con l’Hellas Verona FC il contratto per l’acquisizione a titolo definitivo dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore Iturbe, a fronte di un corrispettivo di € 22 milioni. L’accordo prevede il riconoscimento di un corrispettivo variabile, fino ad un massimo di 2,5 milioni di euro, per bonus legati al raggiungimento da parte dell’A.S. Roma di determinati obiettivi sportivi. Con il calciatore è stato sottoscritto un contratto di prestazione sportiva di cinque anni, con scadenza al 30 giugno 2019”.

Nato a Buenos Aires da genitori paraguaiani, Iturbe cresce nelle giovanili del Cerro Porteño. L’allenatore del club, Pedro Troglio, lo fa debuttare in Primera División il 28 giugno 2009, a 16 anni appena compiuti, contro il Libertad.

Nel marzo del 2010 rifiuta di firmare un nuovo contratto con il suo club, che in risposta il 12 marzo lo rimuove dalla prima squadra. Il calciatore decide quindi di lasciare il Paraguay per trasferirsi in Argentina, dove comincia ad allenarsi con la selezione Under-20 dell’Albiceleste; ciò provoca una sorta di caso diplomatico tra le federazioni calcistiche dei due paesi.

Il 2 agosto 2010 passa in prestito agli argentini del Quilmes, neo-promosso in Primera División, senza collezionare alcuna presenza in prima squadra. Il 15 febbraio 2011 torna quindi al Cerro Porteño, debuttando tre giorni dopo nella partita di Copa Libertadores contro i cileni del Colo-Colo, nel quale mette a segno una doppietta.

Il 1 luglio 2011 viene acquistato dai portoghesi del Porto per 4 milioni di euro con un accordo trovato dopo il Campionato sudamericano Under-20 disputato a gennaio. In un anno e mezzo gioca 5 partite di campionato con la prima squadra e 6 partite con un gol segnato con il Porto II.

Il 5 febbraio 2013 passa in prestito fino a fine stagione al River Plate. Il 29 giugno seguente, dopo 17 presenze e 3 gol, ritorna al Porto.

Il 2 settembre 2013, ultimo giorno di calciomercato, passa alla società italiana dell’Hellas Verona, in prestito con diritto di riscatto. Il 22 settembre 2013 fa il suo esordio in Serie A nella trasferta di Torino contro la Juventus. Il 29 settembre, nella gara contro il Livorno sigla la sua prima rete ufficiale con la maglia gialloblù. Conclude la stagione con 33 presenze e 8 goal in campionato.