YOUTUBE Jennifer Lawrence si spoglia sul set: “mai fatto prima perché…”

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 marzo 2018 6:40 | Ultimo aggiornamento: 5 marzo 2018 21:29
Jennifer Lawrence si spoglia per la prima volta sul set

Jennifer Lawrence si spoglia per la prima volta sul set

LOS ANGELES – Jennifer Lawrence ha rivelato una delle più grandi preoccupazioni a proposito della sua prima scena di nudo nel film Red Sparrow: l’aspetto dei suoi capezzoli, temeva sarebbero sembrati enormi. L’attrice lo ha raccontato nel talk show condotto da Ellen DeGeneres,

L’attrice 27enne ha ammesso di essere talmente concentrata su come sarebbero apparsi i capezzoli, al punto da rimproverare la troupe di aver riscaldato eccessivamente il set. La DeGeneres ha chiesto all’attrice cosa l’avesse spinta a girare una scena di nudo, dopo aver giurato che non sarebbe mai accaduto davanti a una telecamera.

“Ho letto il copione e ho adorato il personaggio. Non potevo rifiutare quest’occasione a causa delle mie insicurezze ed è stato molto bello”. Jennifer ha inoltre sostenuto che ad averla fatta sentire a suo agio era anche il fatto che la troupe fosse la stessa della saga Hunger Games, e ritiene sia la migliore.

Ha spiegato che il giorno in cui doveva girare la scena di nudo, a causa del freddo intenso la troupe era arrivata sul set alle tre del mattino per istallare i riscaldamenti.

Ma una volta sul set faceva talmente caldo che ha iniziato a gridare:”Fa troppo caldo! I miei capezzoli diventeranno enormi!”. Per tutta risposta, qualcuno della troupe ha replicato scherzando:”Jen non puoi più seguire la dieta”. Per la Lawrence, la scena di nudo è stata comunque una grande prova: a Vanity Fair aveva precedentemente dichiarato che era una sua scelta e non di qualcun altro, si sentiva “autorizzata”.

L’attrice ha anche parlato delle reazioni negative sulla scelta di indossare, durante un evento promozionale a Londra per il film Red Sparrow, un abito nero Versace molto scollato, uno spacco che partiva dal fianco e lasciava intravedere l’intera gamba e per cui è stata immediatamente criticata di mancato femminismo.

Era favolosa, anche se il tutto si svolgeva nel gelido inverno londinese e al suo fianco c’erano i co-protagonisti maschili che indossavano calde giacche e sciarpe, stivali, confortevoli giubbotti.

Una scena deprimente, secondo le femministe, con le antenne sempre sintonizzate su affronti reali o immaginari, scrive il Daily Mail e aggiunge che per loro, l’immagine sembrava dire tutto sull’oggettivazione del corpo femminile a Hollywood.

Ma la Lawrence, su Facebook ha risposto così: “Reagire in modo eccessivo su tutto quello che uno dice o fa, fare polemica su cose stupide e innocue come quello che io indosso o non indosso, non è fare passi avanti. . È creare stupide distrazioni dalle questioni reali. Ripigliatevi. Tutto quello che indosso lo decido io. E se voglio stare al freddo anche quella è una mia scelta!”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other