Justin Bieber, barzelletta sui neri lo mette nei guai: “Errore di gioventù”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Giugno 2014 14:45 | Ultimo aggiornamento: 4 Giugno 2014 13:20
Justin Bieber, barzelletta sui neri lo mette nei guai: "Errore di gioventù"

Justin Bieber (Foto LaPresse)

LOS ANGELES – Una barzelletta sui neri mette nei guai Justin Bieber. Il cantante canadese in un video di 5 anni fa, quando aveva 15 anni, è stato immortalato mentre racconta una barzelletta che gli è costata accuse di razzismo. “Un errore di gioventù”, si è scusato Bieber, ma tra i fan qualcuno storce comunque il naso. TgCom24 scrive:

“Tmz ha scovato un video in cui racconta una barzelletta e non usa parole carine nei confronti delle persone di colore. Ora però si scusa: “Errore di gioventù”.

A Bieber non è rimasto altro da fare che scusarsi:

“Da ragazzino, non capivo il potere negativo di certe parole – ha detto Justin – e la loro capacità di ferire. Pensavo non ci fosse niente di male nel ripetere parolacce e barzellette volgari, ma non mi rendevo conto a quei tempi che non fosse per nulla divertente e che le mie azioni non facessero altro che alimentare l’ignoranza. Grazie agli amici e alla mia famiglia ho imparato dai miei errori, sono cresciuto e mi sono scusato per tutte le volte in cui ho fatto danni di questo tipo. Sento il bisogno di chiedere di nuovo perdono. Sono davvero dispiaciuto”.