Kim Jong-un, il sosia cinese del dittatore ha paura: “Vogliono assassinarmi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Novembre 2013 14:45 | Ultimo aggiornamento: 14 Novembre 2013 15:11
Howard in metro

Howard in metro

HONG KONG –  Howard, 34 anni, un cantante di Hong Kong,  ha paura, ha paura di essere ucciso perché somiglia come un gemello a Kim Jong-un, il trentenne dittatore della Corea del Nord. Gli amici, su Facebook, lo prendono in giro e postano le sue foto con quelle di Kim Jong-un, sotto la didascalia: “Separato alla nascita”. La foto ha “fatto il giro” di Facebook e Howard ha deciso di sfruttare la somiglianza. Ha deciso di cominciare a vestirsi come il capo del regime vetero-stalinista, è stato invitato in programmi della tv di Hong Kong, ingaggiato da società pubblicitarie.

Ora però Howard ha paura: pensa che gli agenti del Nord potrebbero assassinarlo. È probabile che voglia farsi pubblicità. Anche se la vendicatività della leadership nordcoreana non è da sottovalutare.