Kobe Bryant, il cartone animato del 2017 con lo schianto dell’elicottero VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Gennaio 2020 12:59 | Ultimo aggiornamento: 27 Gennaio 2020 12:59
Kobe Bryant, il cartone animato del 2017 con lo schianto dell'elicottero VIDEO

Kobe Bryant, il cartone animato del 2017 con lo schianto dell’elicottero VIDEO

ROMA – In una puntata del 2017 del cartone americano Legends of Chamberlain Heights, si vede l’elicottero di Kobe Bryant schiantato al suolo. Una tragica previsione di quello che sarebbe successo 3 anni dopo con il drammatico incidente costato la vita alla star Nba, alla figlia 13enne e altre 7 persone che erano a bordo proprio sull’elicottero di Bryant.

Nella puntata del 2017, il Black Mamba si schianta col suo elicottero, ma in un primo momento rimane vivo, e chiede aiuto a tre uomini che si trovavano vicino al luogo dello schianto. Questi tre, prima di aiutarlo, gli hanno però chiesto di passargli i trofei. “Passare?”, ha risposto Kobe prima dell’esplosione dell’elicottero.

E’ probabile che sia stata la fitta nebbia a causare l’incidente in cui sono morti Kobe Bryant, la sua figlia tredicenne e altre sette persone. “Domenica mattina – racconta la Gazzetta dello Sport – la visibilità era talmente bassa che la polizia di Los Angeles ha tenuto a terra i propri elicotteri. Quello della leggenda dei Lakers invece, partito alle 9:06 dall’aeroporto John Wayne di Orange County, si era alzato e si è schiantato poco più di 40’ dopo nella zona di Calabasas, a ovest di Los Angeles, dopo aver sorvolato la città. L’elicottero di Kobe era diretto a Thousands Oaks, California, dove il Mamba avrebbe dovuto allenare una partita della squadra della figlia nella Mamba Cup”.

Kobe Bryant, tra le vittime una allenatrice di basket e una compagna di squadra della figlia

Tra le vittime ci sarebbe anche un’assistente allenatrice di pallacanestro di una scuola elementare della Contea di Orange, Christina Mauser.

“I miei figli e io – ha scritto il marito sui social – siamo devastati. Oggi abbiamo perso la nostra bellissima moglie e mamma in un incidente in elicottero. Si prega di rispettare la nostra privacy. Grazie per tutti i desideri che significano così tanto”.

Anche John Altobelli, coach di baseball all’Orange Coast College, era a bordo dell’elicottero. Altobelli era a bordo con la figlia Alyssa, 13enne compagna di squadra di Gianna Bryant, e la moglie Keri.

Il gruppo, secondo le prime ricostruzioni, stava andando a un allenamento alla Mamba Academy, un centro sportivo di proprietà di Bryant vicino a Thousand Oaks. L’elicottero era partito poco dopo le nove di mattina (ore locali) da Orange County, dove viveva Bryant e la sua famiglia. Le cause dell’incidente non sono ancora note. )Fonte: La Gazzetta dello Sport, Ansa, CNN).