Ksenia Sobchak, la “Paris Hilton di Russia” via dalla tv: lo ha deciso Putin

Pubblicato il 26 luglio 2012 15:50 | Ultimo aggiornamento: 26 luglio 2012 15:50

Ksenia Sobchak in una manifestazione del marzo scorso:

MOSCA – In Russia la chiamano la “Giovanna D’Arco in minigonna” o, in alternativa, la “Paris Hilton moscovita”. Si tratta di Ksenia Sobchak, il nuovo volto dell’opposizione russa a Zar Vladimir, “il tacco a spillo nel fianco di Putin” (la definizione questa volta è del New York Times).

Ora Putin è tornato per la terza volta al Cremlino e lei è stata cacciata dalla tv pubblica insieme ad altri dirigenti e giornalisti schierati apertamente contro. Ksenia è insomma il nuovo volto della opposizione russa e Putin lo conosce anche troppo bene. Lei, che compariva ogni giorno in tv e che da poco compiuto 30 anni, ha avuto lo Zar di Russia come padrino. Suo papà è infatti l’ex sindaco di San Pietroburgo, città di cui è originaria. Papà Sobchak era alleato con Putin ed ora è passato all’opposizione: sua madre è invece senatrice, lei una diva del teleschermo, una stilista di moda e una ristoratrice (da qui il soprannome Paris Hilton di Russia).

La Sobchak è inaspettatamente entrata un anno fa nei ranghi dell’opposizione a quello che definisce “un regime antidemocratico e semidittatoriale”.  La notizia del suo allontanamento insieme ad altri colleghi “liberali” l’ha data lei stessa su Twitter: il canale “Muz-Tv”, la Mtv russa, non l’ha riconfermata per lo show “Top Model in stile russo”.

“Non corrispondo più al formato, pare” avrebbe detto Ksenia. Si tratta dell’ultimo colpo inflitto a l’ex strapagata stella dello show biz che, da quando è scesa in piazza nelle proteste anti-Putin dello scorso inverno, si è vista progressivamente emarginare da tutte le  emittenti russe.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other