Land Rover citata in giudizio per la morte di una donna travolta dallo sportello aperto: colpa di una manopola VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 Dicembre 2020 14:55 | Ultimo aggiornamento: 23 Dicembre 2020 14:55
land Rover, il video

Land Rover citata in giudizio per la morte di una donna travolta dallo sportello aperto: colpa di una manopola

Jaguar Land Rover è stata citata in giudizio per una manopola “difettosa”. La denuncia arriva da Michael Farhat, il proprietario di una Range Rover che sarebbe la causa della morte della moglie.

L’uomo ha citato in giudizio la società per la morte della moglie Shadi, una stilista di moda.

La donna è stata investita e uccisa dal suo suv di lusso che credeva di aver parcheggiato.

L’uomo ha pubblicato il video dell’incidente avvenuto il 1 ottobre 2018 in cui si vede chiaramente la donna finire sotto le le ruote dopo aver creduto di aver parcheggiato la macchina.

La manopola incriminata esce dal cruscotto e serve a selezionare la marcia che, a detta dell’uomo, genera non poca confusione.

Land Rover citata in giudizio: l’auto si muove mentre la donna scende

La dinamica dell’incidente è chiara vedendo il video. La donna scende credendo l’auto ferma. Invece è in movimento e la donna viene travolta e trascinata dallo sportello rimasto aperto.

Tra i lettori c’è chi fa notare che la donna sarebbe scesa dal veicolo con il motore ancora acceso e la marcia inserita: “Non sono sicuro che tu (Michael Farhat ndr) possa incolpare il produttore per questo” si legge tra i commenti del video postato in Rete (fonte: Cbs, Dagospia, YouTube).