L’Aquila, sindaco Pierluigi Biondi spintona contestatore anti-Salvini VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 Gennaio 2019 17:55 | Ultimo aggiornamento: 7 Gennaio 2019 17:55
L'aquila sindaco

L’Aquila, sindaco Pierluigi Biondi spintona contestatore anti-Salvini

L’AQUILA – Il sindaco de L’Aquila Pierluigi Biondi (Fratelli d’Italia e un passato in Casa Pound) regisce al contestatore che lo accusa di aver rovinato la città e scoppia una vera e propria rissa in piazza. E’ acccaduto la sera di sabato 5 gennaio: un gruppo di contestatori sta intonando cori contro il ministro dell’Interno Matteo Salvini, a L’Aquila per il tour elettorale in vista delle prossime consultazioni regionali.

Il clima è particolarmente acceso: Salvini risponde ai contestatori direttamente dal palco e il sindaco della città, al riparo di un cordone di poliziotti, si mette anch’esso a battibeccare con i contestatori. Nello specifico Biondi non incassa le accuse contro la gestione della città e passa al contrattacco spintonando il suo accusatore.

Il portavoce del sindaco e alcuni poliziotti cercano poi di trattenerlo e la cosa sembra finire dopo pochi secondi, se non fosse che Biondi tenta di nuovo di andare all’attacco del manifestante, tutto sotto l’occhio di telecamere e cellulari che riprendono in diretta la quasi rissa.

Le opposizioni, dopo la diffusione delle immagini, hanno cheisto provvedimenti contro il sindaco che dal canto suo ha risposto alle domande di alcuni cronisti dicendosi disposto ad ascoltare le critiche del contestatore ma di non vedere nulla di male nella reazione avuta in piazza. Biondi ha infatti spiegato che la reazione sembrata a molti un po’ sopra le righe è dovuta alla sua indole.