Laura Boldrini, Fiorello difende Miss Italia: “Critiche snob”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Luglio 2013 14:03 | Ultimo aggiornamento: 16 Luglio 2013 14:04
Miss Italia: Fiorello difende il concorso, critiche snob

Fiorello difende Miss Italia

ROMA – ”Critiche snob, esagerazione ed ipocrisia prendersela con Miss Italia”: l’Edicola di Fiorello difende il concorso.

All’indomani dell’attacco del presidente della Camera Laura Boldrini, che ha definito “una scelta moderna e civile” quella della Rai di rinunciare a mandare in onda le finali del concorso, Fiorello e gli avventori della sua Edicola non ci stanno. ”Ci sono cose molto più gravi e vergognose come il femminicidio – dicono – potremmo fare una lista di cose su cui il presidente della Camera dovrebbe intervenire, a partire da certe dichiarazioni dei politici. I tg sono pieni di cose vergognose fatte da politici’‘.

Entrare a gamba tesa e prendersela così con Miss Italia, additata come esempio di brutta televisione o di strumentalizzazione della donna, dice Fiorello, ”ci sembra un po’ esagerato: non ha mai fatto male a nessuno, anzi ha portato bene a molte donne, belle e parlanti, che grazie al concorso hanno trovato lavoro”. Un indotto, quello intorno a Miss Italia, legato al lavoro di tante persone. ‘

‘Centinaia di parrucchieri – sorride Fiorello – in arrivo da tutta Italia”, ad esempio. C’ è poi la pubblicità, fatta spesso di donne svestite e mute. Ipocrita, conclude Fiorello, quindi, prendersela con accanimento con Miss Italia. ”Gli intellettuali diranno sì basta, è vecchia… Forse il format ultimamente era calato negli ascolti, ma questo non vuol dire niente. Anche alcune edizioni del festival di Sanremo – ricorda Fiorello – in passato sono andate male. Si poteva trovare una formula nuova! Ci dispiace se Miss Italia finisce per ipocrisia e snobismo. Noi – conclude – ci schieriamo con Miss Italia”.