YOUTUBE Lecce-Ascoli, Scavone perde i sensi e viene portato via in ambulanza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 febbraio 2019 21:45 | Ultimo aggiornamento: 2 febbraio 2019 1:29
YOUTUBE Lecce-Ascoli, Scavone perde i sensi e viene portato via in ambulanza (foto Ansa)

YOUTUBE Lecce-Ascoli, Scavone perde i sensi e viene portato via in ambulanza (foto Ansa)

LECCE – Attimi di paura allo stadio Via del Mare dove si stava giocando Lecce-Ascoli, anticipo della 22ª giornata di Serie B.

Il centrocampista giallorosso Manuel Scavone ha subito un brutto colpo in seguito ad uno scontro fortuito con l’avversario Beretta. Il calciatore del Lecce ha perso i sensi e poi è crollato a terra.

Immediati i soccorsi, in campo è entrata anche l’ambulanza e per alcuni minuti si è temuto il peggio. I giocatori, spaventati, hanno immediatamente chiesto l’apertura dei varchi dello stadio. 

Prima di essere sistemato sull’ambulanza, Scavone ha ripreso conoscenza.

Una volta uscita l’ambulanza dal campo, i giocatori hanno chiesto la sospensione della partita. E l’arbitro, dopo un check-in con il resto della terna arbitrale, ha deciso ufficialmente di interrompere la partita.  

Ora Scavone è ricoverato in Neurochirurgia ma è fuori pericolo. I medici del Pronto soccorso gli hanno prestato le prime cure, riscontrando un forte trauma commotivo con momentanea perdita di coscienza. Le condizioni del paziente sono comunque buone. I medici hanno già eseguito diverse Tac: cranio, cervicale e torace, tutte con esito negativo, quindi senza lesioni interne.

Poiché il paziente ha perso conoscenza, i medici del Pronto Soccorso, d’intesa con il neurochirurgo di turno, hanno deciso il ricovero precauzionale in Neurochirugia, dove sarà tenuto in osservazione per almeno 24 ore.