Lei lo rifiuta, lui la stende con due pugni VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 agosto 2018 7:20 | Ultimo aggiornamento: 2 agosto 2018 1:23
PUGNI RAGAZZA

Lei lo rifiuta, lui la stende con due pugni

LONDRA – Un video diventato virale in questi giorni, mostra il momento in cui un ragazzo picchia una donna al volto fino al suo svenimento sul marciapiede. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Lo scontro si è svolto fuori da un popolare nightclub di Gants Hill, una cittadina dell’Essex, in Inghilterra, quando erano circa le tre del mattino di sabato scorso.

Nel video si vede la donna avvicinarsi all’uomo fino ad arrivare molto vicino al suo volto, mentre l’uomo rimane fermo a braccia conserte. La coppia quindi sembra iniziare un’animata conversazione, finché l’uomo non colpisce la donna del video al volto con un pugno. Stordita dal colpo, la ragazza avanza incespicando di qualche passo, finché l’uomo non la colpisce un’altra volta nello stesso modo.

Il secondo colpo la lascia priva di coscienza sul marciapiede. L’attacco è sotto indagine da parte della polizia locale. L’uomo è indagato per gravi lesioni personali.

La famiglia del ragazzo si è apprestata a cercare un alibi per il giovane dicendo che lui avrebbe fermato alcune ragazze che stavano vandalizzando una auto. “È un bravo ragazzo – rivela un amico di famiglia – Un gruppo di donne stava distruggendo una macchina, ma in questo nel filmato non si vede. Quando le ha viste è intervenuto. Questo non giustifica il suo gesto, ma non è tutto come sembra”.

Il giovane, che non ha mai avuto una ragazza, è stato segnalato da un’altra ragazza per un altro episodio violento durante la stessa serata: “È stato aggressivo e verbalmente offensivo quando ho rifiutato di dargli il mio numero. Fortunatamente ero con un folto gruppo di amici, quindi non ha potuto far nulla. Sua madre racconta che è stato provocato, ma certamente non è così e penso di parlare per tutte le ragazze là fuori quando dico che è scandaloso che dobbiamo essere vittime di una tale minaccia semplicemente per il fatto di dire di no”.

IMMAGINI FORTI, SCONSIGLIATE AD UN PUBBLICO SENSIBILE