Lewis Hamilton vince a Sochi: rientra ai box e non stringe la mano a Putin VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 ottobre 2014 19:52 | Ultimo aggiornamento: 13 ottobre 2014 19:52
Lewis Hamilton vince a Sochi: rientra ai box e non stringe la mano a Putin

Lewis Hamilton vince a Sochi: rientra ai box e non stringe la mano a Putin

SOCHI (RUSSIA) – Lewis Hamilton vince a Sochi in Russia e non saluta Vladimir Putin. Il pilota della Mercedes, è rientrato ai box assieme al suo compagno di scuderia Nico Rosberg. Ad aspettarli, oltre al presidente russo c’è il team della squadra tedesca: Hamilton probabilmente non lo ha riconosciuto visto che poi, sul palco delle premiazioni,non ha esitato a stringergli la mano.

A proposito della gara, Hamilton ha detto: “Sono molto contento, è stata una settimana fantastica grazie ai fan e agli organizzatori. Non vedo l’ora di tornare qui tante altre volte e potrei venirci anche in vacanza. Nico ha fatto un errore all’inizio, ma la macchina andava benissimo ed era perfetta. Abbiamo fatto qualcosa di straordinario come team vincendo il Mondiale costruttori”, ha aggiunto il pilota inglese sul podio.

Hamilton ha poi salutato i tifosi di casa in Russia con il tradizionale “spasiba”. “Vincere nove gare in una stagione è una cosa straordinaria. E’ un grande privolegio per me e sono molto grato a tutto il team per il lavoro che fanno anche nelle fabbriche”, ha dichiarato successivamente Hamilton ai microfoni di Sky Sport.

“E’ davvero bellissimo guidare su questa pista ed essere in testa in una gara di Formula 1 è la cosa più bella”, ha concluso Hamilton. “Il team aveva un’ottima strategia, la macchina andava benissimo e siamo felici”. Così invece Nico Rosberg commenta il suo secondo posto sul podio. “Sono deluso per me perchè ho fatto un casino, ma sono felice per il team che merita questo titolo. Posso sorridere un po’ per questo”, ha aggiunto il pilota tedesco. “Il mio errore è stato bbastanza grosso e non c’era bisogno di farlo. La situazione era facile perchè la curva era la mia ma mi sono sbagliato”, ha detto successivamente Rosberg ai microfoni di Sky. “A quel punto pensavo che la giornata era finita e che non sarei arrivato nei primi dieci. Ho guidato in un modo per risparmiare le gomme e grazie ad una grande gara sono riuscito a tornare sul podio”, ha concluso Rosberg.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other