Londra: estremisti di destra manifestano in difesa dei monumenti, scontri con la Polizia VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 Giugno 2020 15:37 | Ultimo aggiornamento: 14 Giugno 2020 15:37
londra, scontri polizia

Londra: estremisti di destra manifestano in difesa dei monumenti, scontri con la Polizia

ROMA – Londra: estremisti di destra manifestano in difesa dei monumenti, scontri con la Polizia.

Momenti di tensione, nel pomeriggio di sabato 13 giugno, tra estremisti di destra e polizia a Londra dove i nazionalisti britannici si erano dati appuntamento per una manifestazione “in difesa dei nostri monumenti”.

L’altra protesta programmata nella capitale britannica, quella del movimento Black Lives Matter, che nei giorni scorsi aveva anche visto episodi di violenza contro alcune figure storiche del Regno Unito, era stata annullata dagli organizzatori per evitare lo scontro con i gruppi di estrema destra.

Tra i manifestanti di Londra anche Paul Golding, leader di Britain First, e gruppi di tifosi di calcio provenienti da tutto il Paese. Alcuni si sono radunati davanti alla statua di Winston Churchill, nella piazza del Parlamento, altri davanti al Cenotafio.

L’atmosfera  si è surriscaldata quando alcuni manifestanti hanno tentato di superare le transenne davanti a Downing Street e hanno lanciato oggetti contro la polizia.

Il ministro degli Interni, Priti Patel, ha definito gli scontri “inaccettabili atti di violenza”.

“Chiunque compia violenza o vandalismi dovrà risponderne davanti alla giustizia – ha scritto Patel -. La violenza verso i nostri agenti non sarà tollerata” (fonte: Ansa, YouTube).