Londra. Rachel Johnson, giornalista pro-Brexit si toglie la camicetta in diretta per protesta VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 febbraio 2019 14:25 | Ultimo aggiornamento: 15 febbraio 2019 14:25
londra rachel johnson

Londra. Rachel Johnson, giornalista pro-Brexit si toglie la camicetta in diretta per protesta

LONDRA – Rachel Johnson, sorella dell’ex sindaco di Londra ed ex ministro degli Esteri Boris Johnson, si è tolta la camicetta ed ha mostrato i suoi seni durante il programma “The Pledge” su Sky News.

L’emittente britannica è corsa subito ai ripari ed ha oscurato il seno della donna 53enne. Il motivo del suo gesto è stato spiegato così: Rachel Johnson metterà a nudo i suoi seni ogni volta che parlerà di Brexit. In questo modo, spiega la donna, verrà certamente ascoltata.

La Johnson ha sottolineato di essersi ispirata a Victoria Bateman, un’economista anti-Brexit che nei giorni scorsi aveva rilasciato diverse interviste senza vestiti. E sempre per esprimere il suo disappunto, un anno fa la Bateman si era presentata nuda ad una riunione della facoltà di Economia dell’Università di Cambridge con la scritta sul seno “la Brexit spoglia il Regno Unito”. 

Intanto emerge che, secondo quanto scritto da due giornali domenicali britannici nei giorni scorsi, nel caso di un divorzio dall’Ue senza accordo e con conseguenti disordini, sarebbe pronto un piano per mettere al sicuro la Regina e la famiglia reale portandoli in una località segreta lontana da Londra.

Il piano di fuga dei reali, che sotto la minaccia della Luftwaffe durante la Seconda Guerra Mondiale non vollero mai allontanarsi più in là di Windsor Castle, esiste in realtà dai tempi della Guerra Fredda. Fu messo a punto, con il nome di ‘Operation Candid’, dopo la crisi dei missili a Cuba per fronteggiare la minaccia di un attacco nucleare dell’Unione sovietica. Di recente, secondo quanto ha rivelato una fonte al Sunday Times, sarebbe stato rispolverato in vista di eventuali scenari catastrofici post-Brexit.