No Tav, l’audio della telefonata dal traliccio: “Mi appendo ai fili”

Pubblicato il 27 Febbraio 2012 11:41 | Ultimo aggiornamento: 27 Febbraio 2012 11:42

CHIOMONTE (TORINO) – Nel web è stata postata l’ultima telefonata a Radio Black Out di Luca Abbà, mentre era già arrampicato sul traliccio da cui è precipitato poco dopo. Abbà racconta quello che vede dall’alto, “un grande dispiegamento di poliziotti, una ventina di persone fermate”, e poi spiega: “Sono sul traliccio, proprio di fronte alla baita, sono sfuggito ai controlli e mi sono organizzato per salire con le corde”.

E poi ha urlato ai poliziotti: “Sono pronto ad appendermi ai fili della corrente se non la smettete”. Ancora qualche secondo e Abbà ha chiuso la comunicazione dicendo che “ora deve prepararsi perché i rocciatori stanno salendo”.