M5s: Paolo Bernini mette in dubbio morte Bin Laden, dopo i microchip sottopelle

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 novembre 2013 19:46 | Ultimo aggiornamento: 14 novembre 2013 19:50
M5s: Paolo Bernini, dopo microchip sottopelle mette in dubbio morte Bin Laden

M5s: Paolo Bernini, dopo microchip sottopelle mette in dubbio morte Bin Laden

ROMA – Il deputato M5s, Paolo Bernini, quello dei microchip sottopelle, torna a stupirci mettendo in dubbio la morte di Osama Bin Laden.

Bernini, 25 anni, eletto parlamentare nelle liste del Movimento 5 stelle, non ha mai fatto mistero di essere particolarmente propenso a facili suggestioni.

Ecco il ritratto che gli dedica quella miniera di chicche che è il blog di Non leggerlo:

Vegano. Disiscritto dalla Chiesa Cattolica. Spina nel fianco del Bilderberg. Acerrimo nemico del microchip sottocutaneo. Cresciuto a pane, complotti e Zeitgeist. Ora l’onorevole del Movimento 5 Stelle Paolo Bernini, tra le altre, mette in dubbio pure la morte di Osama Bin Laden.

In un intervento alla Camera Bernini ha spiegato i motivi per cui, a suo giudizio, gli Stati Uniti invasero l’Afghanistan nel 2001.