Maltempo Liguria: Chiavari allagata crolla casa a Carasco: 2 dispersi FOTO-VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 novembre 2014 23:11 | Ultimo aggiornamento: 11 novembre 2014 12:16

GENOVA – Un violento nubifragio si è abbattuto lunedì sera sul Tigullio in Liguria. Due persone risultano disperse a Lievi dopo che una frana ha travolto la loro casa. I dispersi sono due coniugi. L’abitazione si trova vicino a quella in cui nella notte sono state salvate due donne date per disperse sempre a causa del crollo della loro casa. L’enorme quantità di fango e detriti rende difficili soccorsi e ricerche e la zona è in black out elettrico. Tutte le aree dell’entroterra risultano isolate per decine e decine di smottamenti.

Allagamenti e criticità in Fontanabuona e in particolare a San Colombano Certenoli dove è esondato il torrente Lavagna. La città di Chiavari è sott’acqua: sono esondati i torrenti Campodonico e Rupinaro. Il centro storico e la stazione ferroviaria della città sono allagati, chiusi i sottopassi. Il sindaco della cittadina ha fatto appello a non uscire di casa e a salire ai piani alti per chi vive vicino ai corsi d’acqua.

Una decina di persone sono state tratte in salvo dai sommozzatori dei vigili del fuoco che con speciali gommoni da rafting hanno passato al setaccio le vie del centro di Chiavari invaso delle acque dei torrenti esondati. Alcune persone erano intrappolate nei negozi oppure ai piani bassi delle loro abitazioni, altre si trovavano per strada. Al momento, secondo quanto riferito dalla centrale operativa della Tigullio Soccorso, non risultano persone ferite a causa dell’esondazioni.

A Chiavari oltre ai vigili del fuoco del distaccamento di Chiavari e Rapallo hanno operato anche squadre di sommozzatori e mezzi anfibi arrivati da Genova e La Spezia. Nel frattempo è stata riaperta la strada per Portofino, rimasta chiusa per circa un’ora a causa di una cancellata di una villa scaraventata da un fulmine in mezzo alla carreggiata all’altezza di Paraggi a Santa Margherita Ligure.

Il fiume Entella è esondato a Carasco provocando allagamenti. Nella zona risultano allagamenti anche a Mezzanego, dove sono stati chiusi dei ponti comunali, e a Vignolo, dove è stato chiuso un ponte che collega il paese alla strada provinciale.

Anche lo Sturla è esondato a Carasco mentre a Chiavari i vigili del fuoco hanno tratto in salvo persone per strada e nelle case. Alcune sono ancora rimaste bloccate ai piani alti dei palazzi.

Un costone di terreno è franato lunedì sera a causa della pioggia sul tratto ferroviario che collega le stazioni di Chiavari e Zoagli. Il pietrisco ha invaso un binario mentre l’altro è stato allagato da acqua e fango. Per questo la circolazione ferroviaria nella zona è stata bloccata. Nessun treno può transitare in quell’area. Sul posto stanno operando mezzi dei vigili del fuoco, della polfer e tecnici di Trenitalia.

Chiuso il casello in uscita a Chiavari dell’autostrada A12. E’ stato chiuso per precauzione anche il Ponte di Caperana tra Chiavari e San Salvatore di Cogorno. Allagate le zone golenari della foce del fiume Entella mentre preoccupa il Boate a Rapallo, dove alcune zone della città sono rimaste senza corrente elettrica a causa dei fulmini.

(Foto Ansa)

Le immagini del rio Rupinaro, ingrossatosi a dismisura con il passare delle ore (Video Luca Pittaluga)

Chiavari allagata

Chiavari, la via diventa un fiume (video Repubblica Tv)