Maltempo Sicilia, ristorante invaso da acqua e fango: clienti fuggono terrorizzati VIDEO

Pubblicato il 4 novembre 2018 12:51 | Ultimo aggiornamento: 4 novembre 2018 12:51
Ristorante Bolognetta

L’acqua e il fango invadono il ristorante alla Bolognetta

BOLGONETTA – Il maltempo che ha travolto, in queste ore, la provincia di Palermo ha provocato 12 vittime. Il bilancio è pesantissimo: il caso più grave è accaduto in una villetta situata tra i comuni di Altavilla Milicia e Casteldaccia. L’edificio ad un piano costruito vicino al letto del fiume, è stato letteralmente sommerso dall’acqua del fiume Milicia, che ingrossato dalle piogge cadute è uscito dagli argini, provocando la morte di nove persone. 

Il fiume Milicia esondando ha travolto d’acqua anche il comune di Bolgonetta sempre nel Palermitano. La drammatica fuga dei clienti terrorizzati dal ristorante Mulinazzo inondato d’acqua e fango è stata ripresa da un cellulare.

Il maltempo ha intanto interrotto alcune strade provinciali e statali, isolando i comuni palermitani di Campofiorito e Castronovo. Per questa ragione, il prefetto di Palermo, Antonella De Miro, ha richiesto l’intervento dell’esercito. Il Genio guastatori è impegnato a garantire con i propri mezzi il ripristino della percorribilità delle strade statali 118 proprio da Bolognetta fino a Marineo per poi salire fino a Corleone, Prizzi e svoltare sulla 188 per Castronovo.