Noriega fa causa a Call of Duty: “Mi danno dell’assassino, voglio ricavi” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Luglio 2014 15:37 | Ultimo aggiornamento: 17 Luglio 2014 15:37
Noriega fa causa a Call of Duty: "Mi danno dell'assassino, voglio ricavi" VIDEO

Noriega fa causa a Call of Duty: “Mi danno dell’assassino, voglio ricavi” VIDEO

ROMA – Un dittatore che fa causa a un videogioco. Perché quel videogioco lo raffigura come un “cattivo” e lede la sua immagine. Sembra uno scherzo di un troll informatico e invece è tutto vero. L’ex dittatore in questione è Manuel Noriega, che con un golpe militare fu al potere a Panama e il videogioco in questione è “Call of Duty”, uno degli sparatutto più di successo degli ultimi anni.

In  Call of Duty: Black Ops II  c’è in effetti un personaggio che si chiama Noriega, assomiglia in modo sospetto al dittatore detto “Faccia d’ananas” ed è un personaggio che fa anche una pessima figura: prima aiuta, poi tradisce.

Che non sia l’unico personaggio molto simile alla realtà cui Call of Duty ha attinto non interessa a Noriega. Che ora batte cassa: “E’ un rapitore, omicida e nemico dello stato”, spiega Noriega. Vuole il ritiro del gioco? Assolutamente no. Vuole una parte degli incassi:

“Visto che mi hanno sfruttato per guadagnare più soldi, vorrei una parte dei ricavi”