Marcell Jacobs vince l’oro ai 100 metri e viene interrotto in conferenza stampa: “C’è Draghi al telefono” VIDEO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 2 Agosto 2021 8:30 | Ultimo aggiornamento: 2 Agosto 2021 8:32
jacobs al telefono con draghi

Marcell Jacobs vince l’oro ai 100 metri e viene interrotto in conferenza stampa: “C’è Draghi al telefono”

Marcell Jacobs entra nella storia dell’atletica vincendo i 100 metri a Tokyo 2020. L’italiano, durante un incontro con la stampa viene interrotto:  “Scusa Marcell, c’è Mario Draghi al telefono”.

Tokyo 2020, la telefonata di Mario Draghi a Marcell Jacobs

La telefonata è avvenuta subito dopo la gara. Marcell non si aspetta la telefonata e risponde con una smorfia di stupore. La telefonata fila poi liscia, anche se Jacobs non nasconde un certo comprensibile imbarazzo.

Prima di parlare con Jacobs, Draghi si è complimentato con il numero 1 del Coni, Giovanni Malagò: “Sono orgoglioso di voi, vi ho seguito: state onorando l’Italia”.

Oltre che con Jacobs, Draghi ha parlato al telefono anche con Tamberi che ha vinto l’oro nel salto in alto:  “Siete stati bravissimi, vi aspetto a Palazzo Chigi” le parole del premier. “Marcell Jacobos e Gianmarco Tamberi hanno riscritto la storia. Sono orgoglioso di loro e della federazione di atletica”.

Tokyo 2020, due medaglie d’oro in dieci minuti: l’atletica azzurra nella storia

Due medaglie d’oro in 10 minuti per l’Italia. Marcell Jacobs è il più veloce a Tokyo nei 100 che conquista l’oro con 9’8”’ e conferma il record europeo. Mai nessun italiano in 125 anni di Olimpiadi aveva neanche partecipato alla finale dei 100.

Secondo oro della giornata olimpica per l’Italia, ex aequo, con Gianmarco Tamberi, nel salto in alto.

L’apprezzamento di Mattarella

Oltre a Draghi, grande apprezzamento e soddisfazione arrivano dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella per i due ori olimpici. Quando il capo dello Statoha consegnato agli atleti olimpici e paralimpici le bandiere, si era concordato che quanti avessero conquistato medaglie sarebbero stati invitati al Quirinale per ricevere le congratulazioni e i ringraziamenti.

“Questi successi nell’atletica conferiranno – ha spiegato il presidente della Repubblica – significato ancora maggiore a quell’appuntamento”.