Sergio Marchionne, l’ultima volta: “I valori di mio padre…” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 luglio 2018 10:15 | Ultimo aggiornamento: 23 luglio 2018 11:26
Sergio Marchionne, l'ultima apparizione pubblica: consegna Jeep ai Carabinieri

Sergio Marchionne, l’ultima apparizione pubblica: consegna Jeep ai Carabinieri

ROMA – “Condividiamo gli stessi valori”. Sono state queste le ultime parole pubbliche di Sergio Marchionne: le ha dette lo scorso 26 giugno ai Carabinieri, presentando una speciale Jeep Wrangler in livrea. Dopo la Giulia e la Renegade, il secondo modello Fca in dotazione ai Carabinieri. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]

Dopo quell’occasione Marchionne non si è più visto in pubblico e le indiscrezioni sul suo stato di salute hanno cominciato a rincorrersi. Nel filmato che circola sul web, l’ad di Fca è nel parco del Comando Generale dell’Arma, dove ha tenuto il suo ultimo discorso in cui ha ricordato le sue origini e i valori dei militari che ancora tiene radicati in sé:

“Mio padre era un maresciallo dei Carabinieri – ha detto Marchionne – Sono cresciuto con l’uniforme a bande rosse dell’Arma e ritrovo sempre i valori con cui sono cresciuto e che sono stati alla base della mia educazione: la serietà, l’onestà, il senso del dovere, la disciplina, lo spirito di servizio”.

Un discorso breve, di un minuto appena, tenuto col suo solito maglioncino blu che lo ha sempre contraddistinto. Poi Marchionne si trattiene coi cronisti. Una giornalista gli chiede. “Perché non sei preoccupato per i dazi di Trump?”. Lui risponde sorridendo: “Io mi preoccupo di tutto, anche di te”, dice accarezzandole la testa. La voce è affaticata. “Però non è la fine del mondo. È un problema, ma va gestito. Bisogna avere chiarezza delle scelte da fare. Ma tutto è gestibile”.