Maria Elena Boschi a Marco Travaglio: “Se fossi stata un uomo non mi avrebbe trattata così” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 dicembre 2017 10:13 | Ultimo aggiornamento: 15 dicembre 2017 10:13
boschi-travaglio-video

Maria Elena Boschi a Marco Travaglio: “Se fossi stata un uomo non mi avrebbe trattata così” VIDEO

ROMA – Scontro senza esclusione di colpi tra la sottosegretaria Maria Elena Boschi e il direttore del Fatto quotidiano Marco Travaglio a “Otto e mezzo” su La7. Maria Elena Boschi accusa Travaglio di sessismo, ma lui ride e dice che Berlusconi è un uomo e lo ha attaccato per 20 anni.

Se fossi stato un uomo non mi avrebbe riservato questo trattamento, ha fatto i soldi andando nei teatri italiani con un’attrice poco vestita, che scimmiottava. Lei mi odia”, dice la Boschi. Travaglio, qualche minuto prima, aveva osservato: “Se un ministro parla con il presidente della Consob non esercita una pressione esplicita, gli basta essere un ministro in carica. In un Paese serio la sua carriera sarebbe finita“.

“Non faccio alcuna differenza, dei miei sentimenti non frega assolutamente nessuno e critico i politici quando fanno male. Era Berlusconi che aveva introdotto la categoria dell’odio e dell’amore in politica”, ribatte Travaglio al ministro che osservava come il giornalista la odi. E Boschi ricorda che, sul Fatto Quotidiano, spesso sia stato criticato anche il modo di vestire dell’ex ministro.

Travaglio, nel corso del programma, ribadisce più volte la tesi secondo la quale un ministro delle Riforme non ha alcuna titolarità a parlare di banche con il presidente dell’organo di vigilanza. “E guarda caso, ogni volta, parlava di Etruria”, sottolinea Travaglio che fa un cenno anche al referendum sulle riforme: “lì ci ha pensato il popolo italiano” a difendere le istituzioni.

Il video riportato da La7.