Marina di Massa, fulmine sfiora macchine e passanti VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 luglio 2019 12:53 | Ultimo aggiornamento: 10 luglio 2019 12:53
Marina di Massa, fulmine sfiora macchine e passanti VIDEO

Marina di Massa, fulmine sfiora macchine e passanti VIDEO

ROMA – La scena è stata ripresa sul lungomare di Marina di Massa. Qualcuno sta facendo una ripresa con il cellulare quando, all’improvviso, un fulmine si abbatte sulla strada sfiorando macchine e passanti.

Il video è stato girato domenica 7 luglio quando un violento temporale si è abbattuto su Marina di Massa e dintorni.

Continua, intanto, il maltempo nel centro Italia. Maltempo che poi su sposterà al sud.

5 x 1000

Alla fine di oggi, affermano i meteorologi, il secondo impulso perturbato riuscirà a invadere anche il sud favorendo anche qui un’attenuazione del caldo che sarà più evidente a partire da giovedì. Le temperature si manterranno comunque pienamente estive, con caldo più accettabile di giorno e clima frizzante all’alba. Giovedì la mattinata sarà più fresca in tutta l’Italia con il calo termico che si estenderà al sud e alla Sicilia. 

La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo per temporali con conseguente criticità per rischio idrogeologico localizzato di tipo Giallo valevole dalle 10 alle 18 di oggi sulle zone 1 (Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana), 2 (Alto Volturno e Matese), 3 (Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini), 4 (Alta Irpinia e Sannio). Le elaborazioni effettuate dal Centro Funzionale evidenziano, infatti, “precipitazioni a carattere di rovescio o temporale, localmente di moderata intensità”. Si segnalano anche possibili raffiche di vento nei temporali. I fenomeni temporaleschi saranno caratterizzati da incertezza previsionale e rapidità di evoluzione. Tra i principali scenari di rischio derivanti dall’impatto al suolo delle precipitazioni temporalesche si evidenziano, ad esempio, danni alle coperture e strutture provvisorie dovute a raffiche di vento e fulminazioni; Ruscellamenti superficiali, possibili allagamenti di locali interrati.

Fonte: Ansa, YouTube.